In BRASILE, Scuola

12° Raduno Gioventù Salesiana. Come ogni anno, in questo mese si svolge l’incontro di più giorni dedicato al gruppo di adolescenti che fanno parte della Gioventù Salesiana. Quest’anno è stato trattato il tema “CONOSCERE SE STESSI” per affrontare le tematiche personali che li riguardano in questi tempi complicati.

Un lungo fine settimana…

.

8/9/10 aprile, da venerdì pomeriggio per non interferire con le lezioni e utilizzare indisturbati gli ambienti della scuola. Ispirandosi ad un brano musicale brasiliano “TERRA ARIDA” e alle parole di Giovanni Paolo II, i giovani si sono sfidati in dinamiche suddivisi a squadre. Gli adolescenti che vi hanno partecipato, non provengono dal medesimo gruppo sociale, la metà di loro vivono in famiglie molto povere e frequentano la Scuola Dom Bosco, gli altri appartengono a famiglie agiate che studiano al Collegio Santa Teresa, l’Istituto Salesiano privato che include anche l’Università.

Abbattere le differenze…

Grazie a questa opportunità, che normalmente non si verificherebbe, i giovani sviluppano consapevolezza, si confrontano senza preconcetti e scoprono di affliggersi per le stesse problematiche, sia che uno viva in una baracca o in una casa con servitù. Questo tipo di attività hanno l’obiettivo di formare adolescenti più saldi e consci dei reali valori della vita. Quest’anno vi hanno partecipato 74 giovani, una adesione più alta del solito, questo ha determinato il successo del raduno. Riflessione e condivisione, giochi a squadre e interazione hanno lanciato un segno molto forte su tutti. Ogni squadra ha scelto un nome che rappresentasse un talento o una attitudine, e anche i più timidi sono stati favoriti dallo spirito di gruppo. In molti, al termine del fine settimana, hanno voluto esprimere la propria soddisfazione.

Un appuntamento settimanale…

Quest’anno la Missione si è prefissata un intenso programma a favore degli adolescenti che sono la parte di giovani che ha maggiormente sofferto dell’isolamento a causa della pandemia. Anche l’incontro settimanale in parrocchia con celebrazioni più coinvolgenti, accostando i temi religiosi alla realtà quotidiana, vogliono essere di maggiore attrattiva anche per i più restii e disincantati.

61° Anniversario CDB